Unione Basket Padova Vs Jadran Trieste

80 - 56
(28-17, 34-30, 62-43, 80-56)
Unione Basket Padova: Sabbadin F. 16, Mabilia A. 6, Ciaramella D. 7, Basso G. 21, Coppo M. 2, Di Falco M. 2, Bozhenski S. 7, Domingo Sese P. 17, Frasson M. ne, Fiorentino A. 2.
All.re: Imbimbo.
TL: 15/17, T2P: 22/40, T3P: 7/22
Jadran Trieste: Batich M. 11, Kojanec P., Zidaric S., Ban B. 21, Ridolfi M. 3, De Petris C. 4, Daneu A. 8, Rajcic S. 2, Batich D. 7.
All.re: Oberdan.
TL: 12/21, T2P: 19/33, T3P: 2/21
1o Arbitro: Pietrobon Marco di Roncade (TV)
2o Arbitro: Castello Filippo di Sarcedo (VI)

Unione Basket Padova
Jadran Trieste
15/17
88%
22/40
55%
7/22
32%
57%
12/21
58%
19/33
10%
2/21
15 Jan, Unione Basket Padova - Jadran Trieste   80 56

Il Guerriero ha il passo playoff: domato lo Jadran Trieste e quinto posto solitario

Il Guerriero inizia il girone di ritorno con il passo giusto piegando lo Jadran Trieste. Due punti molto preziosi per i ragazzi di Nicola Imbimbo, che a Mortise bissano il successo dell’andata (73-77), muovendo un significativo passo avanti nelle zone nobili della classifica. Oltre alla vittoria, fondamentale nell’ottica del doppio confronto, l’Unione si riappropria del quinto posto solitario, venendo scavalcato solo da Caorle, che pur detenendo gli stessi punti in classifica lo precede in virtù dello scontro diretto. Per quanto il largo successo sembra attestare il contrario, non è stato tutto semplice per il gruppo biancoscudato, costretto a rinunciare a Panaccione, Frasson, Andreoni e, dopo pochi minuti, anche a Ciaramella, infortunatosi a una caviglia.

LA GARA. È stato il Guerriero a prendere per primo il comando delle operazioni (5-0) imprimendo grande energia all’incontro (13-4). Con la tripla di Ciaramella, i padroni di casa si issano fino al +14 doppiando i triestini (28-14). Tuttavia, una distorsione alla caviglia mette fuori causa proprio Ciaramella fino ad allora fra i più ispirati nell’attacco patavino. All’inizio del secondo periodo (28-17), il ritmo dell’Ubp cala sensibilmente: lo Jadran ne approfitta per riportarsi in carreggiata con Matija Batich e Ban (31-27). Dopo l’intervallo lungo (34-30), il Guerriero riprende a premere sull’acceleratore: alzando l’intensità, i biancoscudati confezionano un break che spacca la partita (11-0), riaprendo la forbice sul +15 (45-30). La sfida si mette decisamente in discesa, anche perché il Guerriero è sempre pronto a ricacciare indietro ogni tentativo di rientro da parte dei giuliani. Con Coppo, gravato di tre falli, debutta in C Gold anche l’Under 20 Mattia Di Falco, che nel finale di quarto non esita a buttarsi a terra per recuperare palla (62-43). Nei primi minuti della frazione conclusiva, la spallata decisiva la assesta lo spagnolo Domingo Sese, firmando 7 punti consecutivi, che proiettano l’Unione fino al + 26 (69-43), mentre una tripla da distanza siderale di capitan Basso appone una pietra tombale alla prima vittoria dell’anno solare (76-46). L’ultimo canestro tra i locali spetta al giovane Di Falco, che esordisce trasformando in sospensione proprio l’80esimo punto (80-54).

IL COMMENTO. «Apriamo il 2017 tra le mura amiche di Mortise con una buona prestazione e una vittoria importante contro un’avversaria, che aveva la nostra stessa classifica e che lotterà fino alla fine per un posto nei playoff: aver vinto all’andata a Trieste e anche al ritorno ci permette di essere sul 2-0 nel computo dei confronti diretti – sottolinea coach Imbimbo –. Nel complesso, abbiamo giocato bene, nonostante l’organico fosse incompleto e gli effettivi disponibili non fossero in buoni condizioni fisiche: Mabilia e Bozhenski erano reduci da un’influenza e un problema al ginocchio. Eravamo corti e in più si è aggiunta la tegola dell’infortunio alla caviglia di Ciaramella e quindi le rotazioni sono diventate ancor più risicate. A maggior ragione, pertanto, è stata una vittoria importante: tutti quelli che sono scesi in campo hanno dato il massimo. Abbiamo subìto meno di 60 punti, incassandone solo 13 nel secondo, terzo e ultimo quarto, ma siamo riusciti anche a segnare tanto, fatta eccezione per un passaggio a vuoto nel secondo quarto, forse dovuto al fatto che tutto ha funzionato a dovere nel primo parziale a livello di percentuali e punti realizzati. Siamo stati bravi a mantenere la testa della gara rintuzzando il rientro di Trieste per poi scendere in campo nella ripresa nuovamente carichi ipotecando il successo con un parziale di 11-0».

Ora sotto con un’altra sfida playoff: domenica prossima, ore 18, il Guerriero marca visita ad Arzignano contro la terza forza del campionato.


Unione Basket Padova

di Riky PlayBasket



Unione Basket Padova

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Sabbadin F. 16 - - - - - - - - - - - - - - -
Mabilia A. [#7] 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Ciaramella D. [#8] 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Basso G. [#10] 21 - - - - - - - - - - - - - - -
Coppo M. [#11] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Di Falco M. [#12] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Bozhenski S. [#14] 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Domingo Sese P. [#18] 17 - - - - - - - - - - - - - - -
Fiorentino A. [#20] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  80 - - - - - - - - - - - - - - -




Jadran Trieste

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Batich M. [#4] 11 - - - - - - - - - - - - - - -
Kojanec P. [#5] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Zidaric S. [#7] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Ban B. [#8] 21 - - - - - - - - - - - - - - -
Ridolfi M. [#10] 3 - - - - - - - - - - - - - - -
De Petris C. [#12] 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Daneu A. [#18] 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Rajcic S. [#20] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Batich D. [#23] 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  56 - - - - - - - - - - - - - - -



C Gold2016/2017
Girone Unico

Area ad accesso limitato

A.D. Pallacanestro Petrarca Padova powered by playBASKET.it » Servizio Siti Internet per Società di Basket