Bk Abano Montegrotto Vs Petrarca Padova

53 - 71
(Parziali: 15-16/6-21/19-12/13-22)
Bk Abano Montegrotto: n/a
Petrarca Padova: Favaro G. 14, Marinello S. 4, Palma F. 9, Peron F. 8, Tessari P. 4, Ustameta A. 24, Veneruso E. (K) 8.
All.re: Ricci.

Petrarca, pochi ma buoni, vincono con cuore e classe ma, soprattutto, sfoderando volontà

Sabato 03/02 presso l’ Arcostruttura ‘Alberti’ in Via Pillon, 4 ad Abano Terme la squadra di Coach Giovanni Ricci ha disputato vittoriosamente il quinto incontro del girone di ritorno del campionato U16 GOLD 2017-18, affrontando la squadra del Basket Abano Montegrotto (BAM).
Quando si sono trovati in spogliatoio per cambiarsi prima del riscaldamento i nostri si sono contati e devono avere avuto un attimo di incertezza quando si sono resi conto che, anziché gli undici giocatori previsti nella lista R, a causa di varie motivazioni, erano presenti solo cinque 2002 e due 2003, per un totale di sette giocatori.
Alcuni minuti in spogliatoio per chiarirsi le idee col coach, poi riscaldamento (ma senza esagerare…) e via col match.
Il primo quarto è iniziato, come di solito, schierando il quintetto di tutti e soli 2002, facendo poi ruotare il più possibile il roster, per risparmiare un po’ le forze e le due compagini si sono scontrate accesamente ad armi pari senza che il gioco si sbloccasse mai del tutto per nessuna delle due. Il quarto si è chiuso sul punteggio “bassino” di 15 a 16 per noi.
Nel secondo quarto il Petrarca ha ingranato gradualmente una marcia superiore ed ha distaccato il Bam realizzando un bel gioco di squadra e, anche se i primi segni di stanchezza si iniziavano a vedere, ha chiuso il primo periodo con un parziale di 6 a 21 sul punteggio di 21 a 37.
Inutile dire che durante l’intervallo i ragazzi sono “spariti” in spogliatoio per cercare di recuperare quanto più possibile le forze per giocare la parte restante della partita (bombole di ossigeno?).
Alla ripresa è stato il momento dei ragazzi di casa di ingranare una marcia in più e, mentre loro, veramente indiavolati, spingevano e correvano a più non posso, con la freschezza derivante dalle continue rotazioni di una squadra composta da dodici elementi, i nostri perdevano gradualmente lucidità e fiato, comparivano i primi acciacchi e la luce è sembrata gradualmente spegnersi.
Ciononostante la squadra in maglia nera non ha ceduto e, mentre il coach faceva il possibile, con cambi e time out, per cercare di “rigenerare” le forze e le idee, chi era in campo, a turno, ha sofferto ma resistito: il quarto è stato perso con un parziale di 19 a 12 sul punteggio di 40 a 49 ma il Bam, in qualche modo, è stato “arginato” e non è riuscito a piegare la volontà di giocarsela dei petrarchini.
Ed infatti il quarto finale è iniziato con l’inerzia ancora dalla parte degli aponensi ma, gradualmente, i patavini si sono resi conto che la foga dei padroni di casa stava calando, mentre loro, in qualche modo (?), hanno ritrovato energie residue da mettere in campo. Si è visto così un bel momento di gioco corale con assist, “tagli”, tiri precisi e difesa efficace e a nulla sono valse le pregevoli incursioni e triple del numero loro 59 (un vecchio amico dei nostri): il quarto e la partita sono stati meritatamente vinti per la gioia del “ridotto” pubblico presente (proporzionato, ovviamente, al basso numero di giocatori + 1).
E’ stata una partita dura, sia sul piano fisico che mentale, una specie di maratona dove il minimo errore di strategia sarebbe potuto essere fatale ma il fatto di avere giocato bene insieme, aiutandosi nei momenti bui (che non sono mancati) ed ascoltando le indicazioni efficaci del coach, ha permesso ai nostri “magnifici sette” di portare a casa un bel risultato per la classifica e la meritata soddisfazione di aver vinto un match veramente impegnativo (con un po’ di fortuna, che non guasta mai, ovviamente).
In particolare vanno menzionate, a mio avviso, la classe e la grinta di Arnaldo, praticamente inesauribili, la volontà di Enrico che ha orchestrato il gioco anche se la forma fisica non era delle migliori, l’intensità difensiva-offensiva di Francesco e Giacomo, l’incessante aggressività in attacco e difesa di Sebastiano e Pietro e, last but not least, la generosità di Federico che, spendendosi senza risparmiarsi in attacco ed a rimbalzo, ha giocato, secondo me, la sua migliore partita dell’anno ( … fino a quella del giorno dopo con gli U15).
Il prossimo appuntamento è con la squadra del Basket S. Elena il giorno Domenica 11 Febbraio alle 19.30 presso la palestra di Via Ponchia 1 a Salboro.
Come sempre, per concludere in bellezza : Petrarca – Insieme!! (…. e speriamo più numerosi!!)
Arbitri: Resente S. di Ospedaletto Euganeo (Pd), Allegro D. di Rubano (Pd)
Curculacos G.



di Mike66



Petrarca Padova

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Favaro G. 14 - - - - - - - - - - - - - - -
Marinello S. 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Palma F. 9 - - - - - - - - - - - - - - -
Peron F. 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Tessari P. 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Ustameta A. 24 - - - - - - - - - - - - - - -
Veneruso E. 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  71 - - - - - - - - - - - - - - -



U15 Gold Reg. Petrarca2017/2018
Gold C | Padova »
« Gold Ovest

Area ad accesso limitato

A.D. Pallacanestro Petrarca Padova powered by playBASKET.it » Servizio Siti Internet per Società di Basket