Basket Riviera Vs Petrarca Basket

43 - 53
(13-16, 19-28, 30-38, 43-53.)
Basket Riviera: n/a

Ultima partita del 2017.

16 dicembre 2017, ultima partita dell’anno per i ragazzi del Petrarca dell’under 13 Gold.
Avversario di turno è il Basket Riviera. Siamo in trasferta nella vicina Fossò a ranghi ridotti, impegni scolastici e di famiglia tengono lontano dal parquet del veneziano Flavio Bugarella, Alessandro Cescutti e Gianluca Morandin, qualche linee di febbre costringe invece a letto Riccardo Lovison, per fortuna rientrano alcuni giocatori che tra talloniti e mali di stagione non si sono allenati nell’ultima settimana, quindi comunque Petrarca presente anche se nel numero legale minimo.
Al ritrovo dei SS Angeli l’argomento principale è: quale è la strada più breve per andare a Fossò?
Le precise percorrenze chilometriche si intersecano con raffinati calcoli della probabilità basati su scorrimento del traffico e numero di semafori: Conselvana, Vivai, Piovese, ancora Vivai – è piena di autovelox – Romea, statale….
Si sale in macchina e dopo poche curve la carovana abituale è già dispersa nel traffico, i percorsi sono personalizzati, vediamo per che strada si arriva prima!
Bellissimo il palazzetto di Fossò, chiamarlo palestra sarebbe riduttivo, quando entriamo i ragazzi in canotta verde del Riviera sono già in campo a fare riscaldamento in ampio anticipo sull’ora prevista per l’alzo palla. I nostri 10 ragazzi in maglia nera sembrano pochi, ma la concentrazione non manca sia nella fase di riscaldamento motorio, guidato da Alessandro Carraro, sia nel riscaldamento tecnico palla in mano, sotto l’occhio vigile di Max Cavalli.
Alle “cincos de las tardes” puntualissimo alza la palla l’arbitro designato, il sign. Giorgi, che saprà poi gestire con attenzione una partita agonisticamente intensa.
Un primo quarto combattuto con Riviera che schiera un quintetto fisicamente dotato e molto reattivo in campo, soprattutto in difesa, più veloce e dinamico il gioco del Petrarca che cerca di impostare la partita su ritmi più veloci, ma che ritrova spesso il gioco spezzato da efficaci raddoppi su ogni penetrazione. Punteggio dopo i primi 10 minuti di gioco: 13 punti per la squadra di casa, 16 per gli ospiti.
Nel secondo quarto sembra che il Petrarca sia in grado di prendere il controllo della partita, nel breve intervallo evidentemente Cavalli ha dato indicazione ai suoi ragazzi su come battere la difesa schierata del Riviera e anche sulle marcature è stata data qualche direttiva, infatti sono più strette ed efficienti, a fine quarto il Riviera vede sul tabellone solo 6 punti realizzati, mentre il Petrarca ne mette a segno 12, ma il divario avrebbe potuto essere maggiore se non ci fossero stati svariati errori sotto canestro, anche in contropiede.
Sul 19 a 28 il pubblico si alza e va’ a prendere l’immancabile caffè nel piccolo ma ben fornito “baretto” del Riviera, a disposizione merendine e patatine anche per i fratelli più piccoli degli atleti in campo….. e anche per qualche genitore goloso!
Secondo tempo: gli allenatori del Riviera, Eric Calore e Monica Barbieri, hanno ben caricato i propri ragazzi che entrano in campo pronti alla battaglia, la difesa è super attiva, pressione a tutto campo e poi difesa dell’area implacabile, non solo si raddoppia, ma anche si triplica per rubare palla a chi “osa” penetrare! Non si fanno intimidire i Petrarchini che attuano anche delle strategie ben impostate di penetra-e-scarica, ma purtroppo le polveri dei tiratori dalla media e lunga distanza sono un po’ bagnate ed il quarto va a favore del riviera con 11 punti realizzati e 10 subiti.
Con un punteggio così basso 8 punti di vantaggio non sono male, ma sappiamo che nel basket tutto è possibile anche in un minuto si può ribaltare il risultato, abbiamo una partita ancora tutta da giocare e il quarto tempo sarà decisivo.
Il gioco nei primi minuti sale ancora di intensità, Riviera arriva fino al -4 a metà tempo con una serie favorevole di recuperi palla e canestri. Time out di Coach Cavalli, che con grande calma da indicazioni, rassicura, ma da anche la giusta carica ai ragazzi che scendono in campo: subito un canestro dalla lunga per bloccare la rimonta, a seguire due palle rubate e una stoppata frenano il furore agonistico dei ragazzi del Riviera che negli ultimi 2 minuti cedono le armi, finale 43 a 53.
Il Petrarca porta a casa altri 2 punti in classifica.
Di nuovo tutti gli iscritti a referto vanno a punti, sempre un bel segnale.
Facendo il bilancio di fine anno la classifica del girone ovest vede in testa, complice anche qualche partita da recuperare da parte di qualche squadra, l’Oxygen Bassano a 10 punti, seguita da un “gruppone” ad 8 punti con Scaligera , Vigodarzere, Sportschool Dueville, e le due padovane Petrarca e Virtus; a 6 punti Jolly e Padova Sud, un po’ più indietro Riviera e Villafranca con 2 punti e infine ancora a digiuno di vittorie Basket Vicenza e Buster Verona.
Al rientro dopo la sosta di fine anno i nostri ragazzi avranno modo di far vedere se i miglioramenti visti in alcuni momenti di buon “giro di palla” possano diventare caratteristiche di gioco consolidate, sfide come quella con il Vigodarzere e con la Virtus definiranno la posizione in classifica ma soprattutto il ruolo ed il rango che questa squadra saprà ritagliarsi nel campionato.
Ci sarà certamente occasione di rimediare a qualche scivolata in cui si è incorsi nel 2017.
Speriamo in un grande 2018! Per tutti!

Tabellino Marcatori: Nathan Buonaugurio 2, umberto De Luca 2, Andrea Schiavo 12, Leonardo Ometto 6, Luca Giacchetto 2, Andrea Billato 8, Davide Baccarin 6, Luca Rigoni 11, Emiliano Felli 2, Massimiliano Obljubech 2.

Bella prestazione di Andrea Schiavo che oltre ad essere il miglior realizzatore del Petrarca a referto, nello scout viene anche incoronato come miglior “ladro” della squadra con uno straordinario dato di ben 13 “furti con destrezza”, per un insolita “doppia doppia” di 12 punti segnati e 13 palle recuperate!
Lo scout evidenzia in genere una giornata non straordinaria al tiro con percentuali di poco superiori al 30%, e un 5/9 ai liberi, si può fare di meglio.
Nota finale: non esiste una strada più rapida per arrivare a Fossò, siamo arrivati al parcheggio tutti assieme, cosa che neanche nelle trasferte più organizzate e sincronizzate capita mai!



di OBJ!


U13 Elite2017/2018
Gold Gir. Ovest

Area ad accesso limitato

A.D. Pallacanestro Petrarca Padova powered by playBASKET.it » Servizio Siti Internet per Società di Basket