Petrarca Basket Vs Pall. Vicenza 2012

126 - 27
(28-8; 35-5; 34-4; 29-10)
Petrarca Basket: Billato A. 8, Bugarella F. 13, Buonaugurio N. 8, Cescutti A. 6, De Luca U. 4, Felli E. 7, Giacchetto L. 13, Lovison R. 9, Obljubech M. 25, Ometto L. 2, Rigoni L. 10, Schiavo A. 21.
All.re: -
Pall. Vicenza 2012: n/a

Welcome back from Vienna!

Palestra SS Angeli – Padova, Sabato 7 aprile, ore 19.00.
Petrarca Padova – Unisalute Pallacanestro Vicenza 2012

Sabato 7 aprile si ricomincia a giocare il campionato dopo l’interruzione pasquale, ma il basket non è mancato ai nostri ragazzi dell’under 13 Gold del Petrarca: sono infatti reduci del famoso torneo internazionale di Vienna, che nel periodo di Pasqua riunisce più di settecento squadre giovanili da tutto il mondo.
Sette giorni di basket – e vacanza – che hanno fatto vivere ai nostri giovani atleti una bella esperienza di vita e di sport.

Soddisfazione quindi per tutti, anche per il buon risultato conseguito: percorso netto, con tutte vittorie fino alla finalissima contro il Bayern di Monaco, vittoria mancata per soli quattro punti: «Una partita che era certamente alla loro portata, li ha traditi un po’ di emozione da finale – come ha ben sottolineato Max Cavalli, impavido coach che li ha “accuditi” per tutta la settimana – non è facile giocare la finale davanti ad un pubblico numeroso e rumoroso, con un metro arbitrale che è piuttosto diverso da quello dei campionati italiani».

Soddisfazione comunque per l’ottimo risultato raggiunto e per l’esperienza che li ha portati a contatto con tante realtà del basket europeo. Hanno giocato contro squadre lituane, russe, polacche, tedesche, austriache, etc.
Bentornati a casa!

Ore 18.00 tutti in campo.

Dopo una settimana che non li vedi sembrano tutti più grandi, più “lunghi”. Ridono e scherzano complici, una settimana di convivenza, dormendo tutti assieme in un’aula austriaca, li ha uniti ulteriormente.
Saltano alti, tirano precisi, gli automatismi del riscaldamento appaiono decisamente ben rodati da una settimana di scontri, anche con più partite al giorno; di fronte i ragazzi in rosso dell’Unisalute Vicenza eseguono i loro esercizi di riscaldamento, compresa una bella “sgroppata” di corsa intorno al campo per una decina di minuti, che fa sudare solo a guardarli con il primo sole della bella stagione che ha ben scaldato l’aria della palestra dei Santissimi Angeli.

Si comincia: alza la palla il giovanissimo arbitro Pietro Benfatto, che sembra avere poco più dell’età dei ragazzi che deve arbitrare; farà un buon lavoro, forse anche  favorito dall’andamento della partita che scorrerà per tutti i quattro tempi in una sola direzione, ovvero a favore della squadra di casa.

Anche la partita di andata, in casa dei vicentini, era stata vinta con un buon margine (punteggio finale 33 ad 83 a favore dei Patavini), ma in questo ritorno i ragazzi in nero del Petrarca hanno ancora addosso il ritmo partita del torneo di Vienna, di partite quotidiane in cui o vinci o sei out! Giocate giorno dopo giorno, anche due volte al giorno, fino alla finalissima di sabato scorso.

Si vede subito che il piede è pigiato sull’acceleratore: il pressing a tutto campo, le azioni in transizione, i giochi manovrati: tutto gira veramente bene, tutta questa energia in campo dei Petrarchini fa pagare un caro prezzo di punti subiti ai pur bravi ragazzi dell’Unisalute, a cui è dovuto l’onore delle armi non avendo mai smesso di combattere in campo, peraltro con grande correttezza sportiva, per tutta la partita.

Punteggio finale Petrarca Padova 126, Unisalute Vicenza 27: un + 99 per il Petrarca che segna anche il record di distacco tra due squadre per il campionato in corso.

Tutti a segno i giocatori del Petrarca, buone anche le statistiche dello scout-man Erasmo Buonaugurio, di ritorno anche lui da una trasferta blitz a Vienna per vedere la finale del torneo!

Le statistiche evidenziano un buon 58% di squadra nel tiro da 2 (ma i migliori realizzatori hanno percentuali intorno al 70%!)
Nessun tiro da tre segnato, ma solo 5 tentati, compresi i tiri da metà campo a fine quarto, ed è sempre ahimè non soddisfacente la performance nel tiro dalla lunetta ( 6/ 20 è decisamente un po’ poco…).

“Doppia doppia” per Massimiliano Obljubech con 25 punti segnati e 11 rimbalzi catturati.

Dedica speciale della vittoria a Gianluca Morandini, che purtroppo al torneo di Vienna si è infortunato e per un po’ dovrà portare il gesso al braccio destro. Auguri, Gianluca, ti aspettiamo presto di nuovo in campo!

Citazione all’albo d’onore per il vice Alessandro Carraro per la sua laurea magistrale in scienze motorie, auguri DOC per il tuo luminoso futuro!

Last but not least: premio speciale “Sei il nostro eroe!” al coach Massimo Cavalli per aver portato i ragazzi a Vienna e per il suo accompagnarli ogni giorno in questa splendida avventura sportiva!



di OBJ!



Petrarca Basket

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Billato A. 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Bugarella F. 13 - - - - - - - - - - - - - - -
Buonaugurio N. 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Cescutti A. 6 - - - - - - - - - - - - - - -
De Luca U. 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Felli E. 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Giacchetto L. 13 - - - - - - - - - - - - - - -
Lovison R. 9 - - - - - - - - - - - - - - -
Obljubech M. 25 - - - - - - - - - - - - - - -
Ometto L. 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Rigoni L. 10 - - - - - - - - - - - - - - -
Schiavo A. 21 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  126 - - - - - - - - - - - - - - -



U13 Elite2017/2018
Girone Gold Ovest

Area ad accesso limitato

A.D. Pallacanestro Petrarca Padova powered by playBASKET.it » Servizio Siti Internet per Società di Basket