Petrarca Basket Vs Jolly S.Maria di Sala

80 - 55
(17-14; 19-11; 32-10; 12-20)
Petrarca Basket: Baccarin D. 2, Billato A. 20, Bugarella F. 6, Buonaugurio N. 10, De Luca U., Felli E., Giacchetto L. 4, Lovison R. 16, Obljubech M. 6, Ometto L., Rigoni L., Schiavo A. 16.
All.re: -
Jolly S.Maria di Sala: n/a

Tanto tuonò che piovve

Palestra SS Angeli – Padova, Domenica 13 maggio, ore 11.15.
Petrarca Padova – Jolly Basket S. Maria di Sala

Il campionato Under 13 gold è alle fasi finali della “regular season”. Dopo la partita odierna, restano solo due appuntamenti: con la Virtus fuori casa e, nell’ultima giornata, il gran finale in casa contro l’imbattuto Vigodarzere.

Con il Jolly Basket, all’andata, era stata una vittoria con 20 punti di scarto.
Cielo coperto sopra Padova, rombi di tuono riecheggiano distanti, luce grigia diffusa, parecchie facce assonnate all’arrivo dei ragazzi in palestra, ma dopo un po’ di riscaldamento e di tiri a canestro gli occhi tornano a brillare, anche quelli di qualche genitore dopo il rito del caffè al baretto parrocchiale.

Due giovani arbitri a eseguire le formalità del pre-partita: Pietro Benfatto e Nicola Muraro, che dimostreranno buona intesa in campo e una buona gestione della partita.

Non c’è dubbio che una partita venga sempre gestita in modo più preciso da una coppia arbitrale, specie se sempre pronta a correre per seguire le azioni da vicino, come il dinamico duo di oggi, a tutela dei ragazzi in campo e a garanzia della correttezza del gioco.
L’urlo di guerra “What time is it?” riecheggia la voce singola nella palestra particolarmente silenziosa, a cui risponde tutta la squadra con un “Game Time!”, meno belluino di altre partite, complice probabilmente l’aria resa pesante del temporale che si avvicina. Quintetti in campo: si guardano un po’ circospetti, ci si assegna le marcature, per il Petrarca starting five con Andrea Billato, Nathan Buonaugurio, Luca Giacchetto, Riccardo Lovison e Massimiliano Obljubech.

Da affrontare sul campo, per il Jolly Basket, oltre al capitano Giotto – che ricordiamo in quanto autore di una ottima prestazione all’andata – anche un “erculeo” Calligaris e, in genere, un quintetto piuttosto alto ed atletico.

Il primo quarto è decisamente equilibrato, con il punteggio che nei minuti iniziali vede il vantaggio del Jolly; poi, invece – nella parte finale – il Petrarca prende il sopravvento.

17 a 14 il punteggio al termine dei primi dieci minuti: 7 punti di Andrea Billato, che lascia subito il segno in una partita che lo vedrà protagonista sia in attacco che in difesa, 6 punti firmati Riccardo Lovison, 2 di Nathan Buonaugurio – che finirà la partita in doppia cifra – e 2 di Luca Giacchetto.

Molto combattuto il secondo quarto, con le due squadre che si affrontano “ a muso duro” ma senza scorrettezze. Catechizza con enfasi i suoi l’esperto allenatore della Jolly, Bordignon: sa benissimo che è un momento fondamentale per spostare gli equilibri da una parte o all’altra delle due compagini. Più pacato, Cavalli organizza bene in campo i ragazzi in maglia nera, ruota gli uomini dalla panchina, dà precise indicazioni: il momento è topico, sale la tensione in campo e, mentre si aprono le cateratte del cielo scatenando fuori il diluvio universale con i finestroni della palestra dei SS Angeli flagellati dalla pioggia di stravento, la squadra di casa prende il comando inanellando canestri importanti e difendendo con intensità: si alternano a canestro due volte Flavio Bugarella e Massimiliano Obljubech, con 8 punti veloci, un centro di Andrea Billato, a seguire un “and one” – canestro più fallo subito, con libero trasformato – di Andrea Schiavo, subisce un fallo su tiro Massimiliano Obljubech, che punisce con un 2/2 nei liberi, segna in contropiede Luca Giacchetto e con i suoi 2 punti finali Andrea Billato porta il bottino del quarto per il Petrarca a 19 punti totali, mentre si ferma poco sopra la doppia cifra il Jolly Basket, con 11 punti realizzati.
Siamo a metà partita e il punteggio è di 36 a 25 a favore della squadra di casa, che sembra aver preso in mano la partita.

Intervallo lungo dedicato all’andare a vedere cosa è successo fuori con quel violento piovasco: il centro del parcheggio si è trasformato in un temporaneo laghetto. Qualcuno ha anche dimenticato un finestrino aperto della macchina, e sul sedile destro mancano solo le rane a saltellare… (ebbene sì: sono stato io!)

Si rimette la palla in gioco per la seconda metà della partita, ma da subito si ha la sensazione che i ragazzi della Jolly siano rientrati in campo un po’ scoraggiati; hanno perso di energia le giocate, merito anche dei piccoli ma preziosi adattamenti della difesa messi a punto nell’intervallo da coach Cavalli – oggi privo dell’aiuto di Alessandro Carraro – e ben eseguiti dai ragazzi in campo. 32 a 12 il parziale di questo terzo quarto: i Petrarchini approfittano delle incertezze degli avversari, rubando palloni e colpendo in contropiede: subito 4 punti di Andrea Schiavo, che in questo solo quarto metterà a segno ben 13 punti! Bene a canestro anche Riccardo Lovison con 6 punti realizzati, mentre continua la sua ottima partita Andrea Billato che segna altri 5 punti, 4 punti di fila di Nathan Buonaugurio che poi ne segna altri due per un totale di 6. A completare la lista dei realizzatori Flavio Bugarella in un bel contropiede.
Sono 68 ora i punti sul tabellone per il Petrarca, 35 per il Jolly Basket.

Calo di tensione nell’ultimo quarto, che segnerà un parziale a favore dei giocatori ospiti in maglia bianca per 20 a 12; lo score è di semplice riepilogo: 4pt di Billato e Lovison, e due punti a testa di Buonaugurio e Davide Baccarin, che segna così il suo nome a referto.

Punteggio finale: Petrarca 80, Jolly Basket 55.

Lo scout di Erasmo Buonaugurio evidenzia una partita in cui il coach ha dato ampio spazio a tutti i giocatori, dove chi ha giocato più di tutti ha collezionato 23’ di campo, e chi ha giocato di meno 9’; top scorer della partita Andrea Billato con 20 punti segnati, e altri tre in doppia cifra: Lovison, Schiavo e Buonaugurio.

Ancora migliorabile la percentuale ai tiri liberi con 6/13 di squadra, fermo a zero il referto in relazione ai tiri oltre ai 6,25 metri, anche se sembrava – e risulta nello scout – che Lovison avesse messo a segno un tiro pesante, ma evidentemente il piede pestava la riga e correttamente sul referto risulta segnato un normale tiro da 2 punti.

I marcatori: A. Billato 20 pt, R. Lovison 16pt, A. Schiavo 16 pt, N. Buonaugurio 10, F.Bugarella 6 pt, M. Obljubech 6 pt, L. Giacchetto 4 pt, D. Baccarin 2 pt, U. De Luca 0, E. Felli 0, L. Ometto 0, L. Rigoni 0.



di OBJ!



Petrarca Basket

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Baccarin D. 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Billato A. 20 - - - - - - - - - - - - - - -
Bugarella F. 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Buonaugurio N. 10 - - - - - - - - - - - - - - -
De Luca U. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Felli E. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Giacchetto L. 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Lovison R. 16 - - - - - - - - - - - - - - -
Obljubech M. 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Ometto L. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Rigoni L. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Schiavo A. 16 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  80 - - - - - - - - - - - - - - -



U13 Elite2017/2018
Gold Gir. Ovest

Area ad accesso limitato

A.D. Pallacanestro Petrarca Padova powered by playBASKET.it » Servizio Siti Internet per Società di Basket